A Barolo, paese sito nel cuore delle Langhe cuneesi, noto internazionalmente anche per via dell’omonimo e apprezzatissimo vino, ha sede un museo davvero speciale: il WiMu. Un innovativo museo del vino, inaugurato nel settembre 2010 nel Castello comunale Falletti.  Se vi state (legittimamente) domandando cosa c’entri un simile museo con un sito che affronta temi legati alla prima infanzia, la risposta è presto data: ormai da alcune stagioni, il museo gestito dalla Barolo & Castles Foundation, dedica una serie di appuntamenti alle famiglie.

WiMu - Barolo - museo - visita - guidata - vino
Alcuni giovanissimi visitatori del museo del vino di Barolo (foto tratta da http://www.wimubarolo.it/)

La nuova stagione de “Il WiMu delle famiglie”, visite speciali ispirate e ideate appositamente per i nuclei familiari con bambini (indicativamente dai 6 ai 12 anni circa), si aprirà tra pochi giorni, per l’esattezza domenica 6 marzo.

castello - Falletti - Barolo - museo - WiMu
Una veduta dello splendido castello comunale Falletti, che ospita il WiMu

Il tour attraverso i cinque piani del castello Falletti, avveniristica area museale ideata da François Confino, è stato pensato esplicitamente per i bimbi, che potranno vivere un’esperienza dinamica ed interattiva, divertente e curiosa.
Ci saranno immagini da vedere e suoni da ascoltare, all’insegna di un linguaggio, pensato per coinvolgere primariamente i bimbi, che certamente sarà apprezzato anche dai grandi che li accompagneranno nella visita. Che inizierà intorno alle 15, quando alcune guide esperte, che nel corso dell’anno lavorano a stretto contatto con le scuole per far vivere ai bimbi un’esperienza davvero coinvolgente, accompagneranno i gruppi a scoprire la storia del vino e del castello di Barolo, in un’originale visita tagliata su misura per i giovanissimi. Alla fine del tour, della durata di circa un’ora, ogni famiglia porterà a casa “un pezzo di Museo”: una sorta di ricordo di un luogo davvero speciale, così come del resto l’intero paese, splendida meta per una gita di famiglia!

I biglietti d’ingresso, comprensivi di accompagnamento guidato, costato 8 euro per gli adulti e 4 per i bambini.
Consigliata la prenotazione (0173/386697 o [email protected]), con ritrovo in biglietteria cinque minuti prima dell’inizio del tour.

Ti è piaciuto questo post? Allora condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *