Mangiare hai mangiato. Il ruttino lo hai fatto. La nanna l’hai appena finita. Il pannolino è bello asciutto.
Ma allora… perché piangi? Ecco perché: il sederino è paurosamente rosso.

Non amo per me stessa usare troppe medicine figuriamoci per il piccolo.
Ho quindi cercato in rete, per me e per voi, i migliori metodi “green” e non aggressivi per le chiappette dei nostri cuccioli.

Prevenire è meglio che “curare”

Fermo restando che l’igiene è fondamentale, sia per la salute dei nostri figli e sia per prevenire le fastidiose irritazioni che tormentano i sederini dei nostri bimbi, cercare di limitare il più possibile l’uso delle salviette, in favore dell’acqua corrente, sarà già un ottimo inizio. Fermo restando che, se proprio volete usarle, almeno rifornitevi di quelle considerate le migliori sul mercato.

Venendo però ai sistemi per lenire il fastidio e curare con dolcezza gli arrossamenti, un buon metodo è sicuramente rappresentato da un bagnetto con acqua tiepida e amido di riso. Prodotto che si trova facilmente in tutti i negozi per bambini, oltre che nelle farmacie e parafarmacie. Se invece preferite la comodità ed il risparmio dato dal comprare on line, questo è, stando ai lusinghieri giudizi lasciati da chi lo ha provato, un ottimo prodotto. Ne basta un cucchiaio sciolto nell’acqua per cominciare a vedere, già dopo un paio di giorni, dei considerevoli miglioramenti.

 

L’importanza dell’asciugatura

Il bagnetto, come abbiamo visto, è molto importante, ma ancora di più lo è l’asciugatura! 
Lasciare la pelle dei nostri cuccioli completamente asciutta, tamponando (mai sfregando) anche tra le pieghe, aiuterà certamente a prevenire gli arrossamenti, ma soprattutto non lascerà “terreno fertile” a fastidiosi funghi che potrebbero creare sfoghi sulla pelle del nostro bambino.

Asciugatura bambino

La pelle asciutta è la base per la prevenzione.

Per questo motivo è meglio preferire prodotti poco grassi e che permettano una buona traspirazione della pelle, come una buona crema alla calendula. Come per tutti i prodotti per la persona dobbiamo stare ATTENTI ALL’ETICHETTA!
Quindi leggete sempre la lista ingredienti e, in linea di massima, scegliete prodotti con quella più corta.

 

 

I rimedi “della nonna”

Prima di salutarvi, voglio segnalarvi che ho scovato anche un paio di piccoli trucchetti “della nonna” per alleviare il fastidio dei sederini arrossati.

Rimedi della nonna

Il primo prevede che, dopo il bagno e l’asciugatura, prendiate il phon e – rigorosamente a debita distanza, per evitare problemi – asciugate ancora il sederino del vostro piccolo con aria tiepida. Che gli darà un piacevole sollievo!

Visto che far respirare la pelle è in primis il miglior rimedio naturale, si è rivelato molto utile anche lasciare i bimbi il più possibile senza pannolino. Se come me vi siete poste la domanda: “e se fa cacca o pipì?” la risposta è avvolgerlo in un asciugamano di spugna morbida e proteggere la superficie del lettino o della sdraietta. Quando vedrete l’asciugamano bagnato potrete correre facilmente ai ripari!

 

 

Ti è piaciuto questo post? Allora condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *