La diatriba tra le mamme è aperta: salvietta sì o salvietta no per i culetti dei nostri cuccioli?

In linea di massima, il consiglio delle ostetriche è quello di usarle il meno possibile. Quindi sì ad acqua corrente e sapone o, al massimo, a dischetti di cotone imbevuti di acqua tiepida, sapone… e poi risciacquo. Tutt’al più ne “concedono” l’utilizzo se si è fuori casa e non si ha la possibilità di utilizzare acqua corrente.

C’è poi un approccio di praticità di un’altra schiera di mamme che preferiscono le salviette igieniche per neonati anche a casa. Effettivamente sono pratiche e permettono di velocizzare i vari cambi della giornata (in media almeno 6).

Ci sono però degli aspetti generali che danno ragione alle ostetriche:

  1. Salute del bambino: non tutte le salviette sono valide.
    Alcune contengono addirittura sostanze che non fanno traspirare la pelle del sederino e ne causano l’arrossamento.
  2. Costo: una confezione di salviette di buona qualità può costare per 60 pezzi anche più di 3 euro.
    Se si considera una media di 6 cambi al giorno, e l’utilizzo di almeno 2 salviette a cambio una confezione sarebbe appena sufficiente per 5 giorni…
  3. Impatto ambientale: la stragrande maggioranza delle salviette per bimbi non è biodegradabile e, se a queste aggiungiamo i pannoloni monouso, l’impatto è davvero forte.

A mio parere in questo caso è giusto stare nel mezzo.
Ovvero, a casa seguire i consigli delle ostetriche, quindi acqua corrente e sapone o dischetti (alla fine utilizzare il dischetto di cotone è come avere in mano una salvietta), fuori casa le salviette igieniche.

Andiamo però a cercare di scoprire quali sono le migliori secondo i genitori in rete.

 

Come orientarsi nel mercato delle salviette igieniche per neonati

C’è prima di tutto una lista di sostanze che dovremo tutti imparare a memoria.
Sono quelle che, soprattutto se presenti in cima alla lista ingredienti (quindi con maggiore presenza in percentuale), dovreste evitare per la salute del culetto del vostro cucciolo.

  • phenoxyethanol;
  • propyl e butyl paraben;
  • allergeni del profumo,  come limonene, linalool, citronellol, amyl cinnamal;
  • liberatori di formaldeide (imidazolidinyl urea);
  • methylisotiazolinone e methylchloroisotiazolinone;
  • BHT;
  • EDTA;
  • derivati petroliferi (peg e ppg);
  • siliconi (ad es. dimethicone).

Preferite confezioni medio grandi da 20/30 salviette: manterranno le proprietà fino alla fine e dimezzeremo l’impatto ambientale rispetto a quelle da 15 (la confezione in plastica è all’incirca grande uguale, ma il contenuto durerà la metà). E scegliete, se disponibile, la chiusura rigida, che permetterà di conservare le salviette in maniera eccellente rispetto a quelle a strappo.

 

Le marche di salviette igieniche per neonati più apprezzate dalle mamme

Passando alle marche più amate da mamme e papà in rete troviamo:

  • Salviette igieniche Provenzali BIOI provenzali Bio: tutti i componenti sono naturali, danno sollievo alle zone irritate del bambino, vanno bene sia per il cambio che per viso e manine. In più sono biodegradabili al 100%

Ingredienti: Aqua, Malva Sylvestris Leaf Water*, Coco-Glucoside**, Sodium Benzoate, Citric Acid**, Benzyl Alcohol, Parfum**, Olus Oil**, Potassium Sorbate, Glycerin, Lauryl Glucoside**, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate**, Butyrospermum Parkii Oil*, Dehydroacetic Acid, Glyceryl Oleate, Dicaprylyl Carbonate.

* Materie prime Biologiche Certificate. ** Materie prime di Origine Naturale.

Su Amazon sono disponibili in offerta prenotabile al prezzo minimo garantito

 

  • Salviette igieniche NATYNaty by Nature Babycare: queste salviettine svedesi sono 100% ecologiche, prive di profumazione e completamente biodegradabili. Inoltre non vengono testate sugli animali. I genitori che le hanno usate sono soddisfatti e le consigliano.

Ingredients: Aqua(Water), Glycerin, Sorbitan Caprylate, Decyl Glucoside, Propanediol, Benzoic Acid, Aloe Barbadensis Leaf Extract, Chamomilla Recutita (Matricaria) Flower Extract, Citric Acid, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Sodium Citrate.

Sempre sullo store di Amazon, sono disponibili, in offerta risparmio (ben 12 confezioni), ad un prezzo imperdibile. Prezzo che non cambia per l’offerta risparmio (anche in questo caso, 12 confezioni) all’aloe vera

 

  • Salviette igieniche BjobjBjobj: salviette delicatissime, non testate sugli animali, 100% biodegradabili, con estratti naturali nobilissimi come calendula, olio di oliva, melissa e camomilla.

Tutti ingredienti provenienti da agricoltura biologica.

INGREDIENTI / INCI aqua (water), glycerin, caprylyl/capryl glucoside, lauryl glucoside, sodium benzoate,gluconolactone, *olea europaea oil, potassium sorbate, benzyl alcohol, bisabolol, dehydroacetic acid, benzoic acid sorbic acid, caprylyl glycol, *melissa officinalis extract, *chamomilla recutita flower extract, *calendula officinalis flower extract. *Ingredienti con provenienza da agricoltura Biologica Certificata

Effettivamente un po’ care, ma la qualità si sa…

Se, arrivate qui, anche a voi è venuto spontaneo pensare: «ma cavolo, marche mai sentite e care il doppio di quelle prodotte dai colossi!», fate come me… rileggete dall’inizio i 3 punti base e andiamo tutti a leggere bene gli ingredienti. Quel che è vero per gli alimenti, vale anche dei prodotti cosmetici: PIU’ LA LISTA INGREDIENTI E’ CORTA, MEGLIO E’.

Inoltre, concludendo, non vogliamo lasciare ai nostri figli un modo migliore?

Beh, credo che il buon esempio debba partire da noi.

Ti è piaciuto questo post? Allora condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *